Come aggiungere un sito Web alla Google Search Console? [Guida completa]

Come aggiungere un sito Web alla Google Search Console? [Guida completa]

Ti guideremo attraverso cos'è la console di ricerca, come funziona e come connettere il tuo sito web con essa

Posted by Catherine James on 16 giugno 2022

La concorrenza è forte tra i marchi e i siti Web che cercano di posizionarsi più in alto nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP) per parole chiave ottimizzate. Per stare al passo con i tempi, devi rivedere le prestazioni del tuo sito Web per quanto riguarda le SERP e determinare se i tuoi sforzi di marketing digitale stanno funzionando o meno.

Google offre diversi strumenti SEO innovativi per tenere traccia dell'attività del tuo sito Web e delle app mobili. Uno di questi strumenti è Google Search Console (GSC). Potresti averne sentito parlare ma non prestarti abbastanza attenzione.

Ecco perché abbiamo creato questa guida definitiva per farti imparare tutto sulla console di ricerca di Google e su come aggiungerla al tuo sito web. Saltiamoci dentro.

Che cos'è Google Search Console?

Google Search Console (GSC) è un servizio di siti Web che offre ai webmaster o ai gestori di siti Web uno sguardo su come il motore di ricerca esegue la scansione e indicizza il loro sito Web. Precedentemente noto come Google Webmaster Tools, GSC viene caricato con dati su come Google visualizza il tuo sito web.

Con i dati e gli approfondimenti della piattaforma, saresti in grado di ottimizzare le tue pagine Web per la ricerca organica e migliorare le classifiche sulle SERP. Saresti anche in grado di identificare quali parti tecniche del tuo sito Web devono essere migliorate.

La console di ricerca di Google è consigliata per migliorare i tuoi contenuti e le tue iniziative di marketing digitale.

Cosa fa Google Search Console?


analisi web moderna


Google Search Console può svolgere le seguenti responsabilità:

  • Conferma lo stato di scansione. Una delle sue utilità è convalidare che il motore di ricerca di Google possa eseguire la scansione del contenuto del tuo sito web. Se Google non è in grado di eseguire la scansione del tuo sito Web, sarà impossibile che appaia sulle SERP.
  • Guarda come si posiziona la tua pagina. Con lo strumento, puoi vedere come si classifica la tua pagina in cui gli utenti cercano parole chiave specifiche. Puoi anche vedere quale pagina ti sta portando la maggior parte del traffico e quanto traffico sta portando ciascuna pagina.
  • Assicurati che il tuo sito web sia ottimizzato per i dispositivi mobili. GSC verifica la compatibilità mobile del tuo sito web.
  • Scopri come Google vede il tuo sito web. GSC fornisce traffico web, aspetto, scansione e altre informazioni.
  • Visualizza le query. Puoi visualizzare le pagine web che generano la maggior parte del traffico verso il tuo sito web. Puoi ottimizzare le tue altre pagine web per un'eccellente ricerca organica con tali informazioni.
  • Rivela errori tecnici. Saresti in grado di vedere e risolvere gli errori tecnici che interessano le tue pagine Web dal posizionamento più alto nelle SERP. GSC ti invia anche avvisi e notifiche in merito a problemi che interessano il tuo sito web.
  • Verifica la velocità di caricamento della tua pagina. GSC ti mostra la velocità di caricamento delle tue pagine web su dispositivi mobili e PC.
  • Tieni traccia dei tuoi AMP. GSC monitora anche le tue pagine mobili accelerate per verificare la presenza di errori.

Tutti questi usi verranno esaminati correttamente in questa guida.

Chi può trarre vantaggio da Google Search Console?

Non importa chi tu sia, hai bisogno di GSC per monitorare le prestazioni del tuo sito web e ottenere preziose informazioni su come classificarti per parole chiave specifiche per la tua ricerca organica e SEO. Di quale gruppo di persone beneficia lo strumento?

  • Proprietari. Che tu abbia un team di marketing digitale o gestisca il sito web, riceverai tutte le informazioni sull'ottimizzazione del tuo sito web per i risultati di ricerca.
  • Sviluppatori web. La console di ricerca di Google può segnalarti problemi durante il markup che possono monitorare e risolvere di conseguenza.
  • Blogger. Se sei un blogger, puoi utilizzare GSC per visualizzare i vari ranking delle tue pagine web e scoprire modi per migliorarne l'ottimizzazione.
  • Specialisti SEO. Saresti in grado di prendere decisioni informate su come migliorare le prestazioni del sito Web del tuo cliente nelle SERP e su come migliorare il tuo marketing dei contenuti .
  • Amministratori del sito. Puoi utilizzare lo strumento per tracciare e fornire soluzioni a un'ampia gamma di problemi del sito Web, inclusi errori di caricamento, errori di velocità della pagina, errori del server, malware e altri problemi tecnici.

Puoi ottenere molto con Google Search Console, indipendentemente dalle specifiche del tuo lavoro.

Come aggiungere il tuo sito web a Google Search Console

Per sfruttare GSC e le sue caratteristiche uniche, devi prima aggiungere il tuo sito web allo strumento. Segui questi passaggi per aggiungere il tuo sito web a GSC.

1. Accedi a Google Search Console

Per prima cosa, devi accedere a Google Search Console . È necessario disporre di un account Google affinché ciò sia possibile. Se non ne hai uno, puoi crearne uno qui .

Vedrai questa schermata dopo aver effettuato l'accesso a GSC:


Pagina di configurazione della console di ricerca di Google


Aggiungi l'URL del tuo sito web e fai clic su continua.

2. Verifica il tuo dominio


Pagina di verifica della console di ricerca di Google


Google deve autenticarsi se sei il proprietario del sito web che desideri monitorare. Pertanto, ti invieranno un codice di tracciamento in formato TXT. Dovrai accedere al provider del tuo nome di dominio e incollare il codice nella configurazione DNS del tuo sito web.

Se ti sei già connesso a Google Tag Manager in precedenza, puoi utilizzare Google Tag, un altro strumento per verificare la proprietà del sito web. Un altro metodo di verifica è l'ID di monitoraggio di Google Analytics se accedi da lì.

Se sei un utente di WordPress, puoi inserire il codice GSC utilizzando Yoast SEO. Tutto quello che devi fare è copiare e incollare il codice in Strumenti per i Webmaster > Codice di verifica di Google sulla dashboard di Yoast SEO.

3. Invia una Sitemap XML

Dopo la verifica, sei pronto per utilizzare Google Search Console per il tuo sito web. Tuttavia, ci vorrà una settimana prima che inizi a ricevere dati e approfondimenti sul comportamento del tuo sito web. Nel frattempo, puoi inoltrare una Sitemap XML a Google.

Una Sitemap XML è un file speciale che mette in evidenza tutte le tue pagine web in modo che Google possa individuarle e indicizzarle facilmente. Aiuta anche Google a capire di cosa tratta il tuo sito web. Se hai una mappa del sito, tutto ciò che devi fare è:

  • Accedi a GSC
  • Seleziona il tuo sito web dalla barra laterale e fai clic su Sitemap.
  • Inserisci l'URL della mappa del sito.

Se utilizzi Yoast SEO, le mappe del sito vengono create automaticamente. Visita Generali > Funzionalità > Mappe del sito XML e seleziona il cerchio con il punto interrogativo.

Funzionalità di Google Search Console


Cruscotto di analisi che mostra dati diversi


La console di ricerca di Google è carica di diverse funzionalità uniche di cui parleremo. Queste funzionalità sono essenziali per monitorare le prestazioni del tuo sito web per la ricerca organica. Queste caratteristiche includono:

Scheda Prestazioni

La scheda Rendimento ti informa sulle parole chiave e sulle pagine web per cui il tuo sito web si posiziona durante la ricerca organica. La versione precedente di GSC consente di visualizzare i dati solo per 3 mesi. Tuttavia, con l'ultima versione dello strumento, puoi visualizzare i dati per un massimo di 16 mesi.

Nella scheda Rendimento, puoi esaminare quali parole chiave o pagine web necessitano di una configurazione per ottenere risultati migliori. Puoi visualizzare un elenco contenente query, pagine, paesi, dispositivi, aspetto della ricerca e date con i clic, le impressioni, il CTR e le posizioni corrispondenti nei risultati di ricerca. Esaminiamo questi concetti di seguito:

  • Clic. Questa sezione mostra il numero di clic che il tuo sito web ha registrato dalla ricerca organica. Questo numero è importante perché puoi dire se le tue pagine web stanno ricevendo visitatori regolari o meno. Puoi imparare da questi suggerimenti di marketing dei contenuti su come generare lead per il tuo sito web. È essenziale controllare i tuoi clic anche nelle altre metriche.
  • Impressioni. Questa sezione mostra la frequenza con cui le tue pagine web vengono visualizzate nei risultati di ricerca. Ad esempio, l'impressione delle query mostra la frequenza con cui il tuo sito Web viene visualizzato durante la ricerca organica. Anche in questo caso, puoi controllare le impressioni nelle altre metriche nella scheda Rendimento.
  • CTR medio. La percentuale di clic (CTR) rivela la percentuale di persone che hanno visto il tuo sito Web nella ricerca organica e hanno fatto clic sull'URL. Affinché ciò sia possibile, il tuo sito Web deve essere più alto nelle SERP. Inoltre, dovresti rendere il titolo della tua pagina e la meta descrizione più attraenti per gli utenti per fare clic sul link.
  • Posizione media. Questa cifra rivela il ranking medio di una specifica parola chiave o pagina web per un periodo specifico. Questa cifra è soggetta a modifiche poiché utenti diversi ottengono risultati diversi. Tuttavia, ti dà un'idea del clic, del CTR medio e delle impressioni che ottieni su determinate parole chiave o pagine web.

La scheda delle prestazioni è un dashboard importante in GSC in cui puoi monitorare e monitorare le prestazioni del tuo sito Web per le ricerche organiche.

Ispezione URL

La dashboard di ispezione degli URL ti consente di rivedere e valutare URL specifici sul tuo sito web. Confronta la pagina dell'indice di Google con la pagina corrente mentre viene eseguita in tempo reale per verificare le differenze.

Ottieni anche informazioni tecniche, come il modo in cui il motore di ricerca esegue la scansione dell'URL. Se ci sono errori nei dati della struttura, GSC ti avviserà.

Mappe del sito

Come accennato in precedenza, le mappe dei siti sono file contenenti un elenco di tutte le pagine e i contenuti del tuo sito Web. Le Sitemap consentono ai bot di Google di scansionarle e indicizzarle di conseguenza. Se hai installato il plugin Yoast SEO sul tuo WordPress, avrai automaticamente una mappa del sito che puoi inserire nello spazio fornito.

In caso contrario, puoi leggere come crearne uno e inviarne uno qui .

Con la scheda Sitemaps di GSC, Google sa esattamente dove si trova la tua Sitemap XML per il tuo sito web.

Scheda Miglioramento

La scheda di miglioramento di GSC rivela tutti i dati necessari per migliorare le prestazioni del tuo sito web. Alcuni degli approfondimenti includono:

  • Velocità . Questa intuizione esamina la velocità con cui le tue pagine web vengono caricate su smartphone e PC quando i visitatori fanno clic sugli URL del tuo sito web. Questi dati vengono elaborati dallo strumento di controllo di Google Lighthouse e dal rapporto sull'esperienza utente di Chrome (CrUX). Il punteggio di Page Speed è classificato da 0 a 100. Dai risultati, da 0 a 49 è valutato lento, da 50 a 89 è moderato e da 90 a 100 è veloce. Devi assicurarti che la velocità di caricamento del tuo sito web sia veloce in modo che i visitatori non siano insoddisfatti e se ne vadano. Puoi ottimizzare la velocità del tuo sito Web comprimendo immagini di grandi dimensioni, rimuovendo plug-in e codice del sito Web non necessari, reindirizzamenti inferiori, accelerando i tempi di risposta del server e abilitando la compressione visiva.
  • AMP. Accelerated Mobile Pages (AMP) sta per pagine super veloci per dispositivi mobili. Qui puoi controllare gli AMP validi per gli URL del tuo sito web. Puoi anche vedere quelli con avvisi ed errori.  
  • Scheda Miglioramento risultati multimediali. Questa intuizione rivela tutti i miglioramenti che potrebbero essere condotti sulle tue pagine web per risultati di ricerca organici eccellenti. Questa scheda mostra i miglioramenti validi del tuo sito web e quelli con errori o avvisi. Questa scheda ti aiuta a scoprire e risolvere i problemi che potrebbero influire sulle prestazioni del tuo sito web durante le ricerche organiche.

Le schede di miglioramento ti mostrano approfondimenti che migliorano il tuo sito nelle ricerche organiche.

Usabilità mobile

La scheda sull'usabilità mobile su GSC rivela problemi relativi all'usabilità e all'esperienza mobile. Vuoi scoprire se il tuo sito web è mobile friendly o no? La scheda dell'usabilità mobile è il punto di partenza migliore.

Puoi scoprire errori del plug-in, dimensioni dei caratteri, compatibilità dello schermo o se gli elementi selezionabili sono troppo vicini tra loro. Se il tuo sito web si rivolge a un pubblico globale, dovresti dare un'occhiata a Polyblog .

Azioni manuali

Questa è la scheda in cui non vuoi vedere alcun dato. Se il tuo sito web è stato segnalato da Google, vedrai i dettagli qui. Riceverai anche una notifica nella tua email se Google ha un'azione manuale contro il tuo sito web.

Alcuni problemi che potrebbero portare il tuo sito web a essere penalizzato da Google includono contenuti di spam, contenuti fuorvianti, problemi di sicurezza informatica o altre sanzioni.

Collegamenti

Nella scheda dei link di Google Search Console, puoi scoprire quanti siti web esterni condividono i backlink al tuo sito web. Puoi anche trovare i collegamenti esterni che ti forniscono un backlink, l'anchor text e quanti collegamenti contengono quei siti Web esterni al tuo sito Web.

I backlink sono importanti nelle classifiche SEO e nelle ricerche organiche. Quando altri siti Web condividono i tuoi collegamenti sui loro contenuti Web, Google vede che significa che il tuo sito è affidabile e lo classificherà al di sopra degli altri quando vengono ricercate query specifiche.

La scheda dei collegamenti mostra anche quali collegamenti interni ricevono più menzioni su altre pagine del tuo sito web. Interlinkare le tue pagine web è importante tanto quanto guadagnare backlink da altri siti web.

Problemi di sicurezza

I problemi di sicurezza ti mostrano se il tuo sito web o le tue pagine web hanno un problema di sicurezza. Attacchi informatici, virus o altri problemi tecnici potrebbero compromettere l'architettura di sicurezza informatica del tuo sito.

Non vedere dati nella scheda significa che il tuo sito è in buone condizioni.

Conclusione

Google Search Console è uno strumento incredibile che ogni sito web dovrebbe avere. Per fortuna, hai imparato cos'è, cosa fa, come funziona e come aggiungere il tuo sito Web per goderti le sue straordinarie funzionalità.

Allora, cosa stai aspettando?

Iscriviti alla nostra newsletter

Recent articles